pubblicato nel mese di gennaio 2012

copertina: Liam Gallagher Alcatraz di Milano, 16 marzo 2011 (foto di Francesco Prandoni)
formato: 24 pagine, stampa tipografica a colori, 20.5×28.5 cm
acquista questo numero | leggi questo numero online

su questo numero:

Il numero 36 di Wonderwall è dedicato interamente al primo disco dei BEADY EYE Different Gear, Still Speeding e contiene una certosina analisi dei singoli Bring The Light, Four Letter Word, The Roller, Millionaire, The Beat Goes On e del disco di esordio con traduzione in italiano dei testi esclusiva con note a margine.
Le recensioni e foto esclusive del primo travolgente concerto italiano dei Beady Eye che si è svolto all’Alcatraz di Milano il 16 marzo 2011.
La traduzione in italiano dell’intervista e articolo pubblicato sul NME del 2 Aprile 2011 Still Untouchable?

note:

Il numero 36 è dedicato ai BEADY EYE ed al loro album di debutto “Different Gear, Still Speeding” ed è stato pubblicato interamente a colori in edizione limitata e numerata in sole 150 copie. Tutte le foto contenute sono esclusive e inedite.

 commenti dei fans:

Riccardo Musacco: Fantastico l’ultimo numero della fanzine, mitici!
Andrea Domenichini: Complimenti, è veramente molto ben fatto, con una qualità incredibile, sia per quanto riguarda la grafica ed i materiali, sia per i contenuti.
Cristiano Politini: La rivista è arrivata! È stupenda!
Valentino Bonetti: Ho ricevuto il numero 36 di Wonderwall e volevo fare i complimenti per la nuova veste della fanzine. Ho apprezzato moltissimo sia la stampa a colori che il nuovo tipo di carta utilizzata. I contenuti poi sono sempre curati ottimamente.
Andrea Maroso: Complimentissimi per l’ultima fanzine pubblicata!
Luca Giaretta: Curato e preciso in ogni dettaglio, oltre ovviamente alla bellissima carta su cui è stampato: ancora complimenti.
Fabio Petrillo: Trovo ogni numero un pezzo unico e raro, che fa rivivere in ogni momento, un gruppo, due fratelli che hanno cambiato per sempre il mio modo di vivere la musica.