Listen up, what's the time said today

Ecco le risposte alle domande più frequenti pervenute alla redazione di Wonderwall e tutto quello che forse ti interessa sapere sulle attività del fans club italiano. Ovviamente se non trovate la risposta che cercate potete contattare la redazione. Clicca sulla domanda per far apparire la relativa risposta.

Si. Wonderwall è il fans club ufficiale degli Oasis e dei fratelli Gallagher. Opera con il benestare dalla etichetta discografica, del management e di Noel Gallagher. Nei vari incontri con la band e il management inglese (dal 1997 ai giorni nostri) la band ha ricevuto con entusiasmo le varie copie della fanzine. Wonderwall è anche l’unica fanzine nel mondo dedicata agli Oasis con stampa tipografica.

La traduzione letterale sarebbe ‘Muro Meraviglioso’, ci sono varie teorie sull’origine della parola che poi ha ispirato Noel Gallagher. John Lennon durante una celebre intervista la pronuncia erroneamente al posto di ‘wonderful’. E’ poi diventato anche il titolo di un album della carriera solista di George Harrison (Wonderwall Music). In realtà l’album di Harrison è una colonna sonora scritta per l’omonimo film Wonderwall (1968), diretto da Joe Massot con l’attrice Jane Birkin (che nel film interpreta il personaggio Penny Lane).

La parola fanzine è una parola composta dall’inglese: FANS + MAGAZINE che diventa FAN-ZINE. Ovvero rivista per i fans.

Dal 1996 al 2012 sono stati pubblicati 36 numeri della fanzine cartacea. La stampa, sino al 2010, avveniva con regolarità ogni circa 5/6 mesi. Successivamente allo scioglimento degli Oasis sono stati pubblicati solo numeri retrospettivi sulle uscite discografiche.

Per i contenuti di ogni singolo numero vedi la pagina numeri pubblicati.
Ogni numero è una sorta di fascicolo di una enciclopedia Oasis dove trovi tutto quello che un vero fan cerca: tutte le notizie del periodo catalogate cronologicamente; traduzioni accurate delle migliori interviste tratte da riviste inglesi; i testi in inglese e italiano; recensioni di concerti, libri e bootlegs; foto inedite; interviste e articoli esclusivi; una guida al collezionismo e molto altro.

Puoi acquistare i numeri della fanzine Wonderwall direttamente dalla pagina ShopAl momento sono tutti ancora disponibili, tranne il numero 1.

Di volta in volta sono indicati i dettagli e il regolamento per partecipare. Tutti i concorsi con premi in palio sono annunciati e pubblicati alla pagina Competition.
Per essere sempre informato visita periodicamente il sito, lascia la tua email alla nostra Mailing List e seguici sui Social Network.

Il materiale richiesto viene inviato non appena ricevuto il pagamento. Arriva usualmente a destinazione dai 2 ai 5 giorni lavorativi successivi.
Ciò che potrebbe caratterizzare un ritardo sulla spedizione potrebbe essere il tempo necessario per la notifica del tuo pagamento. Per questo motivo i pagamenti consigliati sono: la ricarica PostePay e Paypal (immediati e rintracciabili). Un bonifico bancario impiega circa 3 giorni lavorativi per essere notificato.
Per informazioni sullo stato dell’ordine puoi sempre scrivere una email all’indirizzo: onsale@wonderwall.it

Il fans club italiano organizza dal 2000 la Supersonic Night (un happening per i fans degli Oasis e dei fratelli Gallagher).
Si tratta di una serata completamente a tema Oasis con l’esibizione dal vivo delle migliori tribute band Oasis in circolazione, il merchandising del fans club, proiezione di video rari e dj set di musica indie e britpop per ballare.
La Supersonic Night è l’evento originale dedicato agli Oasis e autorizzato dal management.
Diffidate dalle imitazioni: il modello di serata viene proposto in ‘brutta copia’ da altri soggetti senza nessuna autorizzazione del management per l’utilizzo di loghi e foto soggetti a copyright.

Tra i tanti ospiti intervenuti che il fans club ha invitato in Italia per incontrare i fans citiamo: Bonehead (fondatore degli Oasis insieme a Liam Gallagher e nella band sino al 1999), Phil Smith (Oasis & NGHFB dj tour) e Paul Gallagher (dj e fratello di Liam e Noel).
Bonehead si è esibito sul palco più volte insieme ai gruppi tributo Oasis e, grazie al fans club, ha presentato ufficialmente in Italia il suo progetto musicale insieme ad Alex Lipinski (Phoneys & The Freaks).
Si sono esibiti sul palco della Supersonic Night anche: Daniele Groff, Francesco Mandelli (grandi fans della band di Manchester).