This is history, right here, right now

Il fans club italiano Wonderwall è nato nell’aprile 1996 con la pubblicazione del primo numero della fanzine omonima. Da allora è cresciuto di anno in anno, grazie anche al sostegno di tanti “mad for it”. Ecco i momenti più significativi della nostra storia.

Il quotidiano Corriere del Veneto, integrato alla edizione Corriere della Sera, pubblica un articolo-intervista al responsabile del fans club sulla possibile reunion degli Oasis e sull’imminente concerto di Liam Gallagher al Home Festival di Treviso del 1 settembre (l’intera giornata del festival viene poi annullata a causa dei danni provocati dal maltempo durante la notte).

La Supersonic Club Night è parte del programma dello Shiiine On Mini Cruise 2017, la crociera rock da Hull ad Amsterdam di 2 giorni (24-26 Marzo 2017). Tra gli artisti presenti: Peter Hook & The Light, Dodgy, James Atkin (EMF), Space Monkeys, Clint Boon (Inspiral Carpets), Rick Witter (Shed Seven), Martin Blunt (The Charlatans) ed altri.
La Supersonic Club Night si svolge nel pomeriggio del 25 marzo 2017, al WaterHole di Amsterdam con una capacità di circa 400 persone, con l’esibizione live degli Uke2 e dei Dodgy (in acustico).
Ospite della giornata anche PHIL SMITH (dj ufficiale del tour degli Oasis e Noel Gallagher’s High Flying Birds) e STEVE ADJ ATHERTON (ex tour manager degli Stone Roses, The Seahorses e The Coral).

La Supersonic Club Night è parte del programma dello Shiiine On Weekender 2016, il festival di 3 giorni (11-13 Novembre 2016) tenuto al Butlin’s Minehead (Uk). Il festival vede tra gli artisti presenti: Echo & The Bunnymen, Cast, Shed Seven, Black Grape, The Wonder Stuff, Ash, Dodgy, The Bluetones, The Farm, Echobelly, Real People, The High e molti altri.
La Supersonic Club Night si svolge nel pomeriggio del 12 novembre 2016, al Centre Stage con una capacità di circa 3,000 persone, con l’esibizione live della tribute band inglese degli Oasis Uk e dei The Karpets, gruppo tributo agli Inspiral Carpets che vede nella propria line up il cantante originale della band, Tom Hingley.
Ospite della serata PHIL SMITH (dj ufficiale del tour degli Oasis e Noel Gallagher’s High Flying Birds).
Presente al festival anche il Microdot Mini Expo di Brian Cannon (autore del layout di alcune delle copertine più iconografiche del britpop e dei primi album e relativi singoli degli Oasis).

Esibizione live delle tribute band dei Rubbish (Firenze) e High Flying Band (Roma).
Ospite della serata PHIL SMITH dj ufficiale del tour degli Oasis e Noel Gallagher’s High Flying Birds.
Serata celebrativa in occasione del 20° anniversario dalla pubblicazione dell’album “(What’s The Story) Morning Glory?” organizzata da Luca Rossi.

Serata celebrativa dedicata ai 20 anni dall’uscita di Definitely Maybe allo Scala Theatre di King’s Cross a Londra organizzata in partnership con Cooking Soup di Londra. Esibizione live della tribute band inglese degli Oasis Uk e dei Blurd, gruppo tributo ai Blur. Ospite della serata PHIL SMITH.
La t-shirt Oasis – Live Forever realizzata da Wonderwall in partnership con il brand Terraces Dogs Bollocks è la t-shirt ufficiale dell’evento.

Esibizione live della tribute band dei Radio Supernova (Pescara).
Ospiti della serata BONEHEAD & ALEX LIPINSKI in esclusiva assoluta per il fans club italiano per un live set acustico e per incontrare i fans.
In occasione della Supersonic Night e per celebrare i 20 anni dalla pubblicazione di Definitely Maybe Bonehead e Lipinski hanno proposto anche alcune cover degli Oasis e si sono esibiti sul palco insieme ai Radio Supernova per Columbia.

Esibizione live della tribute band dei High Flying Band (Roma).
Ospiti della serata BONEHEAD & ALEX LIPINSKI in esclusiva assoluta per il fans club italiano per un live set acustico e per incontrare i fans.
In occasione della Supersonic Night e per celebrare i 20 anni dalla pubblicazione di Definitely Maybe Bonehead e Lipinski hanno proposto anche alcune cover degli Oasis e si sono esibiti sul palco insieme agli High Flying Band per Columbia.

Esibizione live delle tribute band dei Mucky Fingers (Pescara), High Flying Band (Roma).
Ospite della serata PHIL SMITH dj ufficiale del tour degli Oasis e Noel Gallagher’s High Flying Birds.

Esibizione live delle tribute band dei Columbia (Bergamo) e The Masterplan (Milano).
Ospite della serata PHIL SMITH dj ufficiale del tour degli Oasis e Noel Gallagher’s High Flying Birds.

Esibizione live delle tribute band dei Radio Supernova (Roma), Rubbish (Firenze). Ospite della serata BONEHEAD che ha incontrato i fans italiani e selezionato i dischi dopo il concerto. Bonehead si è anche esibito sul palco insieme alla tribute band dei Radio Supernova.

Esibizione live delle tribute band dei Mucky Fingers (Pescara).
Ospite della serata BONEHEAD che ha incontrato i fans italiani e selezionato i dischi dopo il concerto. Bonehead si è anche esibito sul palco insieme alla tribute band.
Un articolo di presentazione e una intervista a Bonehead sono stati pubblicati sul quotidiano Il Centro d’Abruzzo.

Il numero 36 è il primo numero della fanzine interamente a colori e pubblicato in edizione numerata e limitata di sole 150 copie (formato A4, 24 pagine). Dedicato interamente ai BEADY EYE e al loro disco di debutto Different Gear, Still Speeding.

Esibizione live delle tribute band dei Wonderwalls (Udine), Gas Panic! (Padova) e The Hindu Times (Padova).

Esibizione live delle tribute band dei Radio Supernova (Roma), Heathen Street (Roma) e High Flying Band (Roma).
Un articolo di presentazione e una intervista sono stati pubblicati sul numero di dicembre 2011 della rivista Vox Roma.

Competition Noel Gallagher’s High Flying Birds Soundcheck Party. Il fans club offre la possibilità a 3 fortunati fans di partecipare in esclusiva al soundcheck del concerto dei Noel Gallagher’s High Flying Birds del 28 novembre all’Alcatraz di Milano. Tra gli altri brani Noel esegue una cover della canzone Don’t Think Twice, It’s All Right di Bob Dylan.

Competition Beady Eye Soundcheck Party in collaborazione con Sounday. Il fans club offre la possibilità a 4 fortunati fans di partecipare in esclusiva al soundcheck del concerto dei Beady Eye dell’8 giugno al Teatro Sachall di Firenze.

Competition Beady Eye Soundcheck Party in collaborazione con Sounday. Il fans club offre la possibilità a 4 fortunati fans di partecipare in esclusiva al soundcheck del concerto dei Beady Eye del 16 marzo all’Alcatraz di Milano.

Esibizione live delle tribute band dei Supernova (Padova), Luca Marchesan & Abe (Padova) e Gas Panic (Padova) con il coro femminile Plinius. Ospiti per la serata PHIL SMITH (Oasis Dj Tour) e PAUL GALLAGHER (fratello di Liam e Noel) che hanno incontrato i fans italiani e selezionato i dischi dopo il concerto.

Esibizione live delle tribute band dei Radio Supernova (Roma), Listen Up (Roma) e Maine Road (Roma). Ospiti per la serata PHIL SMITH (Oasis Dj Tour) e PAUL GALLAGHER (fratello di Liam e Noel) che hanno incontrato i fans italiani e selezionato i dischi dopo il concerto.

Serata organizzata in collaborazione con il Keller Platz. Esibizione live delle tribute band degli Shakermaker (Empoli) e Rubbish (Prato).

Viene pubblicato il numero 35 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine). All’interno una intervista esclusiva a Paul Gallagher.

Esibizione live delle tribute band dei Radio Supernova (Roma) e Burning Rain (Roma). Ospiti per la serata PHIL SMITH (Oasis Dj Tour) e PAUL GALLAGHER (fratello di Liam e Noel) che hanno incontrato i fans italiani e selezionato i dischi dopo il concerto.
Il 5 dicembre Paul Gallagher ha rilasciato una video intervista esclusiva per il fans club Wonderwall.

Incontro con Liam Gallagher presente a Milano per promuovere la sua linea di abbigliamento Pretty Green. Vengono consegnati i numeri della fanzine 32, 33 e 34.

Pubblicato il numero 34 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine). All’interno una intervista esclusiva a Phil Smith (Oasis Dj Tour) e in allegato una foto autografata da Bonehead.

Il fans club intervista in esclusiva Phil Smith (Oasis Dj Tour) a Roma durante il tour degli Oasis. Interviene brevemente anche Liam Gallagher.
Articolo di presentazione del fans club all’interno del Magazine di Virgin Radio dedicato agli Oasis (numero 7 – febbraio 2009) e realizzato in occasione del Dig Out Your Soul Italian Tour, distribuito gratuitamente nelle location dei concerti.

Viene pubblicato il numero 33 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine). All’interno la seconda parte di una intervista esclusiva a Bonehead.

Intervista radiofonica in diretta su Radio Nuova Spazio (Roma) per il programma Speciale Musicale Oasis condotto da Alessandro Venditti e Livia Ventimiglia (10 minuti).

Viene pubblicato il numero 32 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine). All’interno la seconda parte di una intervista esclusiva a Bonehead.

Incontro a Milano negli studi di Mtv TRL con Liam Gallagher e Andy Bell e consegnati i numeri della fanzine 29, 30 e 31.

Si esibiscono live le tribute band dei Supernova (Padova) e Morning Sun (Milano) preceduti dagli She Loves (Milano) e The Casuals (Milano). Ospite della serata BONEHEAD che ha incontrato i fans italiani e selezionato i dischi dopo il concerto. Nel pomeriggio Bonehead ha rilasciato una video intervista esclusiva per il fans club Wonderwall.

Intervista radiofonica in diretta su Radio Gas (web radio) per il programma condotto da Alessio Lauria (25 minuti).

Pubblicazione del blog su piattaforma Word Press riservato alle news e gestito dallo staff di Wonderwall.it sul nuovo dominio OASISNEWS.IT

Viene pubblicato il numero 31 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Wonderwall in azione congiunta con i siti web OasisItalia e Radiosonic promuove la campagna ITALIAN DON’T SLOW ME DOWN. Una raccolta di adesioni per chiedere, al management che cura la produzione discografica degli Oasis, la pubblicazione di una seconda edizione del film documentario Lord Don’t Slow Me Down con l’aggiunta dei sottotitoli in italiano (mancanti nella prima edizione).
A seguito di tutto ciò la Universal Music Italia ha ristampato la nuova edizione del dvd documentario con i sottotitoli in italiano e il sito ufficiale inglese OasisInet per 48 ore ha reso disponibile in streaming, solo per l’Italia, l’intero documentario con i soli sottotitoli in italiano.

Viene pubblicato il numero 30 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Viene pubblicato il numero 29 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Si esibiscono live la tribute band dei Morning Sun (Milano), gli Orange di Francesco Mandelli e gli Urban Clothes (Milano). A seguire il dj set.

Viene pubblicato il numero 28 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Incontro a Milano con Noel Gallagher, Gem Archer e Marcus Russell dopo il concerto semi-acustico al Blue Note per la promozione della raccolta Stop The Clocks.

Intervista radiofonica in diretta su Play Radio (Milano) per il programma Play Digital condotto da Chicco Giuliani.

Viene pubblicato il numero 27 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Si esibisce live la tribute band dei Radio Supernova (Roma). Ospite speciale Daniele Groff che si esibisce sul palco.

Viene pubblicato il numero 26 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Incontro a Milano con Noel Gallagher e Marcus Russell (manager degli Oasis) dopo il concerto al Forum di Assago, consegnato il numero 25 della fanzine.

Incontro con Alan McGee a Roma che autografa alcune copie della fanzine per la competition del fans club.

Viene pubblicato il numero 25 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il network musicale All Music trasmette quotidianamente una intervista allo staff del Fans Club Wonderwall per il programma televisivo TGWeb. Le interviste erano state registrate in Piazza Aspromonte a Milano il 12 maggio, poche ore prima del concerto degli Oasis all’Alcatraz. Viene trasmesso in replica anche dal 4 all’8 luglio 2005.

Intervista telefonica in diretta per il programma Rocksound e per lo Speciale Oasis su Radio Antenna Iblea (Ragusa).

Noel Gallagher è intervistato in diretta audio e video da Alessandra Zacchino per Radio 105 negli studi di Via Turati a Milano. La speaker consegna il numero 24 della fanzine a Noel che lo sfoglia e osserva attentamente durante la diretta.
In serata incontro con Noel Gallagher che definisce la fanzine: A very nice magazine.

Si esibiscono live la tribute band dei Radio Supernova (Roma) e i Sunflower (Roma).
Nel pomeriggio intervista radiofonica su Radio Città Futura (Roma) per il programma Conto alla Rovescia condotto da Fabio Luzietti.

Il sito del fans club viene scelto come Fan club o sito dedicato del mese di Aprile sul portale musicale Sonik Musik con la seguente motivazione: Scelto da SonikMusik per l’ottima qualità del sito e dei servizi offerti.

Viene pubblicato il numero 24 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il sito e l’attività del fans club vengono recensiti sul numero 9 di Tutto Magazine del mese di settembre 2004 con gli Oasis in copertina e un esauriente speciale sulla band di 16 pagine.

Viene pubblicato il numero 23 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Si esibiscono live la tribute band dei Radio Supernova (Roma) e gli Shadow Line (Roma).

Viene pubblicato il numero 22 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il numero 21 della fanzine Wonderwall viene recensito nella rubrica L’angolo del fans club della rivista italiana dedicata al collezionismo musicale Raro! n° 150 del mese di dicembre 2003.

Intervista telefonica in diretta per lo Speciale Oasis condotto da Simone Incontro su Radio RCS (Verona).

Il sito Wonderwall.it è tra i link del portale di Mtv Italia come Fan Site Oasis.

Il numero 20 della fanzine Wonderwall viene recensito nella rubrica L’angolo del fans club della rivista italiana dedicata al collezionismo musicale Raro! n° 148 del mese di ottobre 2003.

Sul sito di Rockstar viene pubblicato un articolo-recensione curato dallo staff di Wonderwall sull’album (What’s The Story) Morning Glory? dopo che il disco degli Oasis ha vinto il sondaggio dei lettori Ne rimarra’ soltanto uno per decidere il miglior album degli ultimi 40 anni.

Viene pubblicato il numero 21 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il fans club è presente con un banchetto del merchandising al Viterbo Summer Village. Esibizione live della tribute band Oesis.

Viene pubblicato il numero 20 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il numero 18 della fanzine Wonderwall viene recensito sulla rivista inglese dedicata al collezionismo musicale Record Collector del mese di giugno 2003.

Viene pubblicato il numero 19 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Si esibisce live la tribute band Oesis (Aosta).
Nel pomeriggio intervista radiofonica in diretta su Radio Città Futura di Roma nella trasmissione condotta da Fabio Luzietti.

Si esibisce la tribute band degli Oesis (Aosta).
Nel pomeriggio intervista radiofonica in diretta su Radio Antenna Uno di Modena nella trasmissione condotta da Zanna.

Viene pubblicato il numero 18 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Incontro con Noel Gallagher prima del concerto allo Stadio del Tennis al Foro Italico di Roma.

Viene pubblicato il numero 17 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Incontro a Bologna con Noel Gallagher, Liam Gallagher, Andy Bell, Gem Archer e Alan White. Consegnato il numero 16 della fanzine alla band all’indomani del concerto al Vox Club di Nonantola (Modena).

Si esibisce live la tribute band degli Oesis (Aosta), preceduta da un set acustico di Rudy Nesta.

Il sito di Wonderwall viene segnalato su Virgilio come: Il più completo e aggiornato italian Oasis fan club.

Si esibiscono live la coverband dei Catchpenny (Roma) e quella dei Mokers (Napoli).

Il sito di Wonderwall viene recensito come Link musicale del giorno sul portale di musica Rockol.it.

Il sito di Wonderwall viene recensito da Radio RDS per la rubrica Rds Weekend.

Viene pubblicato il numero 16 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il sito di Wonderwall viene recensito come Link musicale del giorno sul portale di musica Rockol.it.

Viene pubblicato il numero 15 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Viene pubblicato il numero 14 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Si tratta della prima Oasis Fans Convention organizzata dal fans club italiano in collaborazione con PopVenue.

Viene pubblicato il numero 13 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Incontro con Liam Gallagher, Gem Archer e Andy Bell prima del concerto al Forum di Assago a Milano. Si tratta del primo concerto senza Noel Gallagher. Consegnate alla band copie della fanzine. Sul numero del NME della settimana successiva viene pubblicato tra le news un commento del responsabile del fans club sul primo concerto degli Oasis senza Noel.

Viene pubblicato il numero 12 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il fans club Wonderwall è presente con uno stand al 16° Meeting dei Fans Clubs e Mercatino del Disco al Palasport di Imola.

Viene pubblicato il numero 11 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il canale televisivo TMC2 trasmette il programma Monografie Inquiete condotto da Alex Braga. Si tratta di uno special di 3 ore interamente dedicato agli Oasis che ripercorre la carriera della band. Viene trasmesso un videoclip realizzato dal fans club e viene presentata la fanzine Wonderwall.

Viene pubblicato il numero 10 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Viene pubblicato il numero 9 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il responsabile del fans club è ospite in diretta del programma televisivo Vertigine in onda su TMC2. Viene intervistato per circa 20 minuti negli studi di Firenze da Lorenzo Scoles nella puntata dedicata al fans club degli Oasis.

Viene pubblicato il numero 8 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il responsabile del fans club è ospite in diretta del programma radiofonico Milano-Londra-NewYork in onda su Radio 105 Network dagli studi di Milano e condotto da Marco Biondi.

Viene pubblicato il numero 7 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il responsabile del fans club è ospite in diretta del programma televisivo Com’è in onda su Tele+ dagli studi di Milano. Viene intervistato da Fabio Caressa sul mondo delle fanzines e dei fans club.

Il fans club Wonderwall è presente con uno stand alla 2ª Convention Nazionale dei Fans Club a Bologna, in concomitanza del Disco Show.

La fanzine Wonderwall viene esposta dal 24 aprile al 31 maggio 1998 al 2° International Fanzines Show organizzato dall’Ass. Culturale CICP di Guimaraes in Portogallo.

Viene pubblicato il numero 6 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Dopo il concerto degli Oasis al Forum di Assago (Milano), ultima data italiana del Be Here Now Tour, c’è stato il primo incontro con la band. Noel Gallagher si è complimentato per la fanzine e la serata è proseguita nel backstage in presenza di Liam Gallagher, Bonehead, Guigsy, Alan White, i Seahorses e il biografo ufficiale della band Paolo Hewitt.

Viene pubblicato il numero 5 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Viene pubblicato il numero 4 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Il responsabile del fans club è ospite in diretta del programma radiofonico Stereo Notte in onda su Radio Rai Stereo Due dagli studi di Roma e condotto da Giancarlo Susanna.

Il responsabile del fans club è ospite in diretta del programma radiofonico Fan Club in onda su Radio Deejay dagli studi di Milano e condotto da Marco Biondi.

Il fans club Wonderwall è presente con uno stand alla 1ª Fiera delle Fanzine e dei Fan clubs al Palazzetto dello Sport di Modena.

Creato e pubblicato il sito web di Wonderwall nella sua prima versione. Pur non essendo ancora pubblicato su un dominio proprietario, si tratta del primo sito italiano dedicato agli Oasis.

Viene pubblicato il numero 3 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine).

Viene pubblicato il numero 2 della fanzine Wonderwall (formato A4, 24 pagine). Primo numero stampato tipograficamente e con un nuovo formato A4 (20,5×28,5cm, 24 pagine). Edizione anche questa numerata singolarmente sino alle prime 150 copie. L’esistenza del fans club viene diffusa tramite annunci su riviste di musica.

Viene pubblicato il numero 1 della fanzine Wonderwall (formato A5, 48 pagine). Viene realizzato il primo numero della fanzine Wonderwall (48 pagine). L’unica copia originale impaginata con il software Publisher di Microsoft, era poi fotocopiata e rilegata in formato A5 (21x15cm). Singolarmente numerata la prima edizione è stata realizzata in sole 150 copie. Di fatto segna la nascita del fans club italiano, essendo questa la prima iniziativa intrapresa.